mercoledì 17 novembre 2010

Funghi, funghi rossi e funghetti portafortuna!

Se cammini nel bosco e hai l'occhio attento ti può capitare di avvistare in mezzo all'erba ormai secca dei deliziosi funghetti rossi, puoi immaginare che siano la casa di qualche gnomo indaffarato che sentendo il tuo passo si è allontanato in fretta in fretta... puoi sederti li accanto ed osservare quanto la natura possa essere meravigliosamente perfetta.

Funghetti nell'erba

Funghetto Rosso

Fungo Rosso


Se sei seduta al tuo pc mentre leggi i blog che ti accompagnano ogni giorno con i loro racconti e le loro foto, puoi imbatterti in un altrettanto delizioso funghetto che, grazie ad una fortunata serie di eventi, arriverà a casa tua "volando" in una meravigliosa bustina con uccellini disegnati e che ora è un portafortuna molto amato. Grazie cara Francesca!

Funghetto Certain Creatures

Se sfogli le ricette che compongono la tua lunga lista da fare e ne trovi una che ti colpisce e ti attrae e ha come ingrediente principale proprio il fungo che tanto oggi ci ha ispirato ... ecco non ci resta che far altro che prepararla personalizzandola un po' a nostro gusto. Grazie Aurore!

Tortino polenta funghi e fontina



Tortino polenta&funghi

pasta sfoglia un rotolo oppure per i più volenterosi fatta in casa
500 gr di funghi porcini
4 cucchiai di polenta taragna
1 cucchiaio di farina
2o gr di burro
30 gr di parmigiano
200 ml di latte
olio
prezzemolo, sale e pepe

Iniziate pulendo, tagliuzzando e cucinando i funghi con un cucchiaio di olio in una padella antiaderente e poco prima della fine cottura aggiungere prezzemolo sale e pepe.
Preparate la base della sfoglia bucherellandola con la forchetta.
In un pentolino sul fuoco sciogliete il burro, mettete la farina bianca e versate il latte a filo continuando a mescolare. Aggiungete la polenta taragna e tenete sul fuoco per altri 5-6 minuti fino a che non si è addensato; spegnete e lasciate riposare un attimo.
Quando il tutto è ormai tiepido spalmate la crema di polenta sulla base di sfoglia ed infornate per 10 minuti a 180°, aggiungete i funghi e la fontina a pezzetti ed infornate per altri 7-8 minuti.
Si possono preparare anche delle delizose tortine monoporzione.

19 commenti:

  1. Peccato sia velenoso (almeno credo!) perché quel funghettino rosso è troppo carino. Il bosco in questa stagione è proprio un regno incantato e per quanto non ami l'autunno per la temperatura, riconosco che ha dei colori e dei profumi ineguagliabili.
    E fa venire voglia di piatti ricchi e gustosi come questo tortino di polenta, davvero originale nel guscio di sfoglia. Un bacione

    RispondiElimina
  2. Qunato mi piace questo piatto, una vera coccola fondente e golosa!
    Bello passeggiare a cercare funghi :D

    RispondiElimina
  3. E' velenoso eccome, si tratta di Amnita Muscaria!
    Un fungo tanto bello quanto utile perchè solitamente nelle vicinanze si può trovare un porcino, infatti qui da noi le chiamiamo "spie" proprio per questo fatto.
    Bellissime foto, come dice Fede il bosco in questa stagione è meraviglioso.
    Ma per me lo è sempre.
    Simpaticissimo anche il funghetto portafortuna!
    E che dire del tortino..solo una cosa: gnam!
    Ottima l'aggiunta della polenta, davvero un abbinamento stagionale!
    E perchè fare la pasta sfoglia quando si può tranquillamente comprare?
    ;)
    Ciao ciao^^

    RispondiElimina
  4. e se ti siedi vicino al fungo e sei paziente come solo Uvetta ti può inegnare...con il disincanto delle manine indaffarate e della vocine che gorgheggia parole e cantilene...allora lo gnomo arriva....giuro!
    Il tuo tortino è adorabile un bacione grande

    RispondiElimina
  5. Bellissimi quei funghi immortalati... e mortali tanto quanto belli! Peccato :(
    Però, in compenso, il tuo tortino farebbe resuscitare i morti!

    RispondiElimina
  6. Oh mamma, appena ho visto quelle fotografie ho sperato che i funghi fossero rimasti lì e non finiti nel paniere! decisamente meglio mangiarsi quel magnifico tortino :)
    Buon pomeriggio,

    wenny

    RispondiElimina
  7. Sai da ragazza di città di mare, quando per la prima volta li ho visti mi sonoo davvero emozionata!!
    non ci credevo! la casa di memole esisteva davvero :)
    baci
    Vero

    RispondiElimina
  8. bellissima anche con le modifiche, sempre felice di ispirare ma anche di essere ispirata....vi seguo sempre

    RispondiElimina
  9. Eeeeh ma che belle foto che hai fatto al funghettino! Grazie di cuore, davvero.. sei stata carinissima!
    Sono contenta che sia arrivato sano e salvo!!
    Le prime foto dei funghi veri sono proprio bellissime - poi la ricetta...che acquolina! Io adoro la pastasfoglia e anche mangiare i funghini...
    un abbraccio

    Francesca

    RispondiElimina
  10. Bellissime foto!!!e il tortino di polenta da provare.
    un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. mamma mia che buono questo tortino, bello robusto come piace a me :) questi sono i veri piatti da freddo! Complimentissimi e tanti bacini :*

    RispondiElimina
  13. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  14. Che bel tortino!Dalle mie parti ci sono un bel po' di funghi,ma non li conosco,quindi tutti i miei funghi vengono dal supermercato!
    P.S.Le foto sono MAGICHE!

    RispondiElimina
  15. mi piacciono molto le tue foto.... mi accomodo tra i tuoi follower

    RispondiElimina
  16. Mamma mia che fungoni, sarà che non ne vedo da un po di tempo di funghi così.
    Sei sempre brava a creare qualcosa di speciale.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  17. Che gola che mi fai venire.. io l'adoro la polenta taragna e fatta così mi viene fame anche se sono solo le 4 mezza del pomeriggio.. un bacio a presto

    RispondiElimina
  18. Quanti funghi!!! Non sono mai stata appassionata dell'andar per boschi a cercar funghi, però poi mi piace mangiarli...anche la versione portafortuna mi piace molto, anche perché ora ne avrei bisogno!

    RispondiElimina
  19. Un tortino così sarebbe stato benissimo nella mia raccolta!
    MI farebbe piacere se partecipassi! Baci
    Marcella

    RispondiElimina