martedì 26 ottobre 2010

Di zucche, ragnatele e mele stregate....

Fra pochi giorni ci sarà una festa nata per caso e trasformatasi in pochissimo tempo in un piccolo evento mondano.. servono costumi semplici fatti in casa, qualche dolce, due clown per fare divertire i bambini, tanto tanto arancione intorno e soprattutto voglia di condivisione.
A conti fatti saremo in tanti domenica pomeriggio per Halloween...ma sono contenta della piega che le cose hanno preso, insieme ad una nuova amica, la dinamica, energica ed entusiasta Ele, ci siamo divertite ad organizzare, progettare e coordinare un bel gruppo di persone con il solo fine di passare qualche ora in allegria con i nostri cuccioli.

Tutto parla di ciò in questi giorni, anche la natura che ci sta intorno...

La ragnatela

con la loro perfezione, ognuna diversa ed ugualmente perfetta... da incantarsi nell'osservarle tempestate da gocce di nebbiolina umida...

Ragnatele


per poi ritornare ai colori caldi dell'autunno, all'arancio e al giallo..


Le Zucche


Nel forno intanto intanto cuociono mele caramellate private dal loro torsolo e ricoperte da una generosa spolverata di zucchero di canna e cannella.... 180° per il tempo che basta a renderle perfette!!

Mele al forno con cannella

... a questo punto manca solo la strega ma a quella ci penserò io!

mercoledì 20 ottobre 2010

Austria: punti di vista...

Tutto ha avuto inizio con un soleggiato e altrettanto caldo sabato a Verona, dove senza saperlo ci siamo trovati immersi in un'altra dimensione, erano infatti i giorni del Festival Internazionale dei giochi di strada Tocatì.

Verona

Arena e Piazza delle Erbe

Tramonto a Verona

L'Austria poi ci ha accolto con un autunno che non ci aspettavamo e ci ha gentilmente traghettato da settembre ad ottobre senza quasi accorgercene con i suoi paesaggi ed i suoi scorci...

Cartolina d'Austria

Salisburgo

... i suoi colori e i suoi sapori...

Autunno in Austria


Rosso Arancio

Zucca

I colori al mercato

...sotto i nostri sguardi curiosi con tanta voglia di scoprire!

Vicky


Ma non vogliamo dimenticarci un'altra prospettiva.. quella di Babette:

Babette fotoreporter

il punto di vista di babette

Bassi scorci

Uva e  Vicky l'Uvetta

La pioggia bassa

Vicky a spasso con Babette

In fondo si sa... è solo questione di punti di vista!

mercoledì 13 ottobre 2010

Tutto scorre, niente sta fermo.

Ci sono giorni fatti di spazi vuoti e momenti da riempire e ce ne sono altri che portano con loro solo il tempo giusto per non lasciare nulla di essenziale indietro.
Spesso siamo dentro ad un vortice e non ce ne rendiamo conto... è in quell'attimo preciso che mi fermo e penso a quanti piccoli istanti speciali mi stanno passando accanto troppo veloci per poterli cogliere...

Tutto scorre veloce...

Mi riprometto da domani di fermare qualche attimo in più ...

Anche la ricetta di oggi è di quelle velocissime a prova di secondi che passano, la ricetta di una cara amica che oggi è nuovamente diventata mamma: piccola Matilde conoscerti è stato bellissimo.. benvenuta alla vita, ti stavamo aspettando!


Torta cioccolatino


Torta Cioccolatino



200 gr di cioccolato fondente
100 gr di burro
100 gr di zucchero
3 uova
2 cucchiai di farina

Sciogliete il cioccolato ed il burro a bagno maria mentre montate a neve ferma i bianchi con un pizzico di sale.
Montate ora i rossi dell'uovo con lo zucchero, aggiungete i due cucchiai di farina, unite il cioccolato con il burro e per ultimo i bianchi con molta delicatezza.
Rovesciate il composto in una teglia e cuocete 40 minuti a 180 gradi.

*******

Fermerò un istante anche per riuscire a mostrarvi qualcosa in più....


Cafè Mozart

martedì 5 ottobre 2010

Un clafoutis per tornare...

Siamo tornati, arricchiti nel profondo come solo un viaggio può fare nello spirito di ognuno di noi, stanchi ma di mente riposati, pieni di buoni propositi e di voglia di fare per i giorni a venire.
L'Austria ci ha accolto con la sua ovattata atmosfera di pioggerellina fine che ci accompagnato quasi tutto il viaggio senza toglierci il gusto dei suoi scorci e dei suoi bei paesaggi, le foto sono tantissime e per adesso le abbiamo solo scaricate senza farne una prima scrematura, nel prossimo post ve ne daremo un assaggio così da ripercorrere insieme i momenti più intensi.


Piccoli appunti
Fortuna che avevamo con noi chi non ha perso occasione per piccoli appunti...


Il frigo apparentemente vuoto al nostro ritorno ha saputo regalarci alcune ricette particolari, quando la fantasia si attiva con pochi semplici ingredienti i sapori sono autentici e le emozioni al palato reali.

Clafoutis con pinoli e pomodorini

Clafoutis edera rossa

200 gr di pomodorini
100 gr di prosciutto a dadini
2 uova
45 gr di farina
1,5 dl di latte
1 dl di panna
50 gr di parmigiano grattuggiato
20 gr di pinoli
sale e olio evo

Tagliate i pomodorini a metà mentre scaldate un cucchiaio di olio in una padella antiaderente, cuoceteli 5-6 minuti. Unite il prosciutto e i pinoli e proseguite la cottura per altri 5 minuti, mettete un pizzico di sale e spegnete la fiamma.
Sbattete le uova con 35 gr di farina, un pizzico di sale, il parmigiano, il latte e la panna.
Ungete degli stampini monoporzione e spennallateli con olio ed infarinateli; sul fondo di ognuno mettete un po' di composto di pomodorini, riempiteli con la pastella preparata e cuoceteli nel forno caldo per 35 minuti.
Grazie a Sale e Pepe di settembre per la ricetta da noi solo lievemente modificata

Con questa ricetta partecipiamo con piacere all'iniziativa "Un uovo per amico" dell'amica Federica di Note di cioccolato.