Pizzilli al baccalà e fiori di zucchina

Quando ci capita fra le mani una ricetta con una storia, una bella storia che porta con se il sapore di una famiglia che non è la nostra, amiamo realizzarla fra le mura della nostra cucina ed immaginare gli aneddoti che gli stessi gesti possono evocare in persone che neppure si conoscono.

Poi alle volte succede che una ricetta diventi speciale anche per noi, una di quelle preparazioni che sanno di famiglia, di tempo assieme e di tante parole raccontate.
Questa è una di quelle, ormai è un appuntamento fisso per noi, un paio di volta l’anno ci troviamo ad impastare e a friggere i pizzilli, li abbiamo provati in diverse varianti e tutte le volte ne siamo rimasti colpiti… anche questa non è stata da meno, abbiamo fatto un mix selle nostre due versioni preferite ed ecco la terza variante: quella che ci ha fatto innamorare.
Durante tutta la preparazione ci siamo ascoltati la nostra play list su Spotify  del momento, quella che amiamo ascoltare mentre cuciniamo e ci da la carica!
Questa ricetta l’abbiamo realizzata in collaborazione con Sagra in un progetto che coinvolgerà 14 blogger + noi con altrettante ricette sfiziose – seguite l’hashtag #atavolaconamore

Pizzilli al baccalà e fiori di zucchina
Tempo di preparazione: 50 minuti
Tempo di cottura: 20 minuti per il baccalà + circa 30 minuti per la frittura
 
Ingredienti 
Per il condimento 
400 g di baccalà
una costa di sedano
un pezzetto di cipolla
fiori di zucchina
Per la pastella
350 g di farina
mezzo panetto di lievito di birra
acqua tiepida
olio extravergine di oliva
un pizzico di sale
pepe
due cucchiai di parmigiano
Per la frittura
1 litro di Olio di semi di girasole Sagra
 
Pizzilli di baccalà e fiori di zucca
Preparazione 
 
Dissalate il baccalà per 48 ore in acqua che dovrete cambiare spesso.
Lessatelo in acqua non salata con una costa di sedano ed un pezzo di cipolla, portate il tutto a bollitura e lasciate cuocere per circa 20 minuti, scolate e lasciate raffreddare.
Sbriciolatelo con le dita e togliete con cura eventuali spine
Per la pastella mettete in una ciotola la farina, fate un buco al centro e mettete il lievito di birra, versate circa un bicchiere di acqua tiepida e mescolate aggiungendo un paio di cucchiai di olio extravergine di oliva.
L’impasto deve essere molto morbido e attaccarsi alle dita, non dimenticate un pizzico di sale, una ricca macinata di pepe ed un paio di cucchiai di parmigiano
Unite il baccalà sbriciolato ed i fiori di zucchina tagliati finemente e lasciate riposare per almeno mezz’ora.
Procedete alla frittura con una padella a bordo alto: portate l’olio alla giusta temperatura (provate versando un pizzico di pasta, se questa torna subito a galla rappresa l’olio è pronto)
Con l’aiuto di due cucchiai fate scivolare i pizzilli nell’olio, ripetete l’operazione per 4-5 volte al massimo così l’olio non si raffredda.
Appena i pizzilli sono gonfi e dorati metteteli su carta assorbente e procedete fino a terminare tutto l’impasto. 
Pizzilli di baccalà e fiori di zucca
 

You might also like