giovedì 13 marzo 2008

Mini-madeleine


E' classico di Uva.. quando entra in fissa con una nuova cosa non fa altro che parlarne e pensarci ..fino a che io, Fico, rassegnato ormai all'idea, l'ho accompagnata finalmente nel negozio di casalinghi per l'acquisto di una nuova teglia per la nostra cucina: eccoci dunque pronti a sfornare le nostre prime madeleines..

Uva: anche la scelta della teglia è importante, io scarto subito il silicone perchè quando cucino qualcosa trovo che poi resti nel preparato un retrogusto di plastica (mahh sarò solo io a sentirlo??!??)... quindi antiaderente per forza.. e poi mini-madeleine oppure madeleine formato piccole brioches? Ma ceeerttoooo andiamo sul difficile.. e sia.. MINIMADELEINE!!

Fico: e poi la ricerca della ricetta perfetta e le numerose prove .. come in ogni cosa bisogna prenderci la mano e queste mini-madeleine sono difficilissime da sformare senza distruggerle mentre si tolgono.. al terzo tentativo e con la ricetta più affine al risultato che volevamo - presa dal blog Casa dolce Casa -- la soluzione è solo una: calma e imburramento ed infarinamento della teglia impeccabile e soprattutto senza fretta!!

Ingredienti:
50 g di farina
50 g di zucchero
50 g di burro fuso
1 uovo
mezzo cucchiaino di lievito
vaniglia od essenza di fiori d'arancio

Dopo aver lavorato tutti gli ingredienti con l'ausilio di fruste magari elettriche per qualche minuto riporre il contenitore in frigorifero per lasciare riposare il tutto per almeno un'ora. Il riposo agevola la formazione della gobbetta tipica della madeleine.
Con un cucchiaino prendere una punta di composto e metterlo nello stampino (non + di tre quarti) - infornare in forno già caldo a 180 gradi per 10 minuti.

26 commenti:

  1. Ma che piacere vedere che avete scelto la mia ricettina, oltre tutto voi l'avete spiegata moooolto meglio, io un pò mi annoio a spiegare le ricette perciò a volte tralascio dei particolari che potrebbero essere d'aiuto. Bravi. Io uso gli stampi in silicone perchè sono troppo comodi, però in effetti anch'io a volte ho la sensazione che lascino un sapore plasticoso! Ciao, a presto.

    RispondiElimina
  2. Ma che belle che sono!!
    Anche io aspetto l'occasione di usare lo stampo (antiaderente) comprato qualche settimana fa......
    Complimenti per il blog, a presto :))

    RispondiElimina
  3. cavolo mi avete battuto, questo stampo non ce l'ho e ora come faccio a farle????? devo comperarlo per forza :-))), voi allora dite no al silicone? perchè per il momento io mi sono votata li e mi trovo così bene...
    comunque... saranno anche state difficile da togliere ma sono venute proprio bene :-) buona serata!
    p.s. grazie sono felice di essere diventata una vostra vicina di vigna

    RispondiElimina
  4. Che carine!!! Io adoro i dolcetti mignon e penso proprio che li proverò molto molto presto :) Baci

    RispondiElimina
  5. Che carine e buone le madeleine!!!!!!!! Anche io ho visto lo stampo in negozio di casalinghi l'altro giorno!!! ci ho fatto un pensierino, ma ora voi mi avete convinta del tutto prossimamente sfornerò anche io questa delizia rubacchiandovi la ricetta!!! baci Alessia

    RispondiElimina
  6. Io adoro le madelaines..mi ricordano i sapori di quand'ero piccola perché le comprava sempre la nonna...io però lo stampo adatto non ce l'ho..come potrei sostituirlo??? mmm...pirottine microscopiche?? di quelle ne ho a pacchi...baci.lety

    RispondiElimina
  7. Lo stampo è perfetto anche per cioccolatini e gelatine... provare per credere!

    RispondiElimina
  8. ehehehh come capisco uva passa: pure io mi sforzo spesso dal non comprare l'ennesima attrezzatura per la cucina! sforzo vano ;-)
    un saluto e un morso alle madeleine!

    RispondiElimina
  9. Non ho lo stampo adatto ma ve le copio ugualmente......adoro le madeleine!!

    RispondiElimina
  10. @franci70: il tuo blog è sempre fonte di ispirazione per tutto quello che sa di casa e sapori dolci buoni...ti abbiamo aggiunta ai nostri link per non perderci neanche una tua ricetta.. grazie :-))

    @ciboulette: grazie per essere passate.. e non fare aspettare troppo la tua teglia ..

    @ely: sei una vicina della vigna graditissima!! ti aspettiamo sempre !! ma che marca usi per le teglie di silicone? forse è solo questione di qualità.. in effeti sono decisamente comode.. :(

    @pequena: l'impegno è tanto..ma che soddisfazioneeeee

    @alessia: lo stampo è davvero grazioso.. pensa che io sto valutando l'acquisto del secondo.. con una sola teglia è tutto un lava imburra inforna sforna e lava... uno sbattone!!!

    RispondiElimina
  11. @mikamarlez: il fascino credo stia proprio nella forma di conchiglietta.. forse nei pirottini piccoli.. potresti inventare una nuova versione perchè no??

    @elisabetta: allora proveremo.. le gelatine?? mi ispirano un casino.. hai la ricetta???

    @salsa: fra un po' in cucina non avremo neppure + lo spazio per il sale e lo zucchero.. ma non smetterei mai di comprare attrezzature nuove.. sono troppo entusiasta!!!

    @anice: e che forma gli dai? credo che il sapore in fondo non sia dato dallo stampo.. quindi via libera alla fantasiaaa!!!!

    RispondiElimina
  12. Ricordate il cuore di mora dentro la ciotola bianca? quella era una gelatina.

    RispondiElimina
  13. si si.. quello si SanValentino di Zorra... di corsa andiamo sul tuo blog ....

    RispondiElimina
  14. C'è una bella versione (salata) anche nel blog di Mattop, Essenzalimentare, è esattamente l'ultimo post che ha pubblicato

    RispondiElimina
  15. fico uvaaaa:) voglio anche io gli stampiniiii :P Sono davvero belle e poi, buonissime senza dubbio, questo e' fuori discussione:)
    Sono belle le vostre ricette raccontate, a me sembra sempre di immaginarvi all'opera ;)
    Siete grandi!!!
    Un bacio, taty

    RispondiElimina
  16. Che buone e profumate di vaniglia devono essere, buon we

    RispondiElimina
  17. Che belle queste mini-madeleine, vorrei farle anch'io ma non mi decido mai! che pigrona...Vi ho messo tra i nostri preferiti! baciiii

    RispondiElimina
  18. Vaniglia o essenza d'arancio,che meraviglia,mi sembra di sentirne il profumo!!!
    Ragazzi,ma la lavagnetta dov'è finitaaa????
    Baci
    Ale

    RispondiElimina
  19. Ok..io ci riprovo...vi ho invitati a partecipare a un altro meme, magari stavolta vi convinco..quello dei 7 segreti vi metteva paura?? Fifoni!! Passate da me. Baci e buon fine settimana. lety

    RispondiElimina
  20. Io ho dimenticato lo stampo delle madeleines sul balcone e mi si è tutto rovinato con la pioggia. Mannaggia a me. Ora mi tocca ricomprarlo e poi le provo, anche se i miei primi esperimenti sono stati una catastrofe. Buona domenica, Alex

    RispondiElimina
  21. buon inizio di settimana uno scorcio di sicilia è sul mio blog!

    RispondiElimina
  22. Ciao Fico e Uva... vi ho invitato a un meme.. passate da me a vedere di che si tratta!

    RispondiElimina
  23. non ho mai preparato questi pasticcini, li ho sempre comprati...questi sono venuti una meraviglia e ti rubo la ricetta
    a presto...

    RispondiElimina
  24. Ehi, ma vi state proprio dando da fare!
    le madeleins sono difficili da fare soprattutto da sformare verissimo..
    quanto al silicone, non sento alcun sapore di plastica, ma ogni volta che le metto in forno ho paura di trovare un blob alla fine della cottura:)))
    bacioni
    sciopy

    RispondiElimina
  25. buonissime e delicate,amo assaporarle nell'ore del te'..troppo viziata?

    RispondiElimina
  26. Queste mini-madeleines sono una vera chicca... :-)

    RispondiElimina