giovedì 28 febbraio 2013

Gnocchetti di grano saraceno al limone e al timo

gnocchetti di grano saraceno con timo e limone

Non mi capacito della mutazioni di gusto, come ad un certo punto si cambi idea, punto di vista, visione, anni fa mi successe con i carciofi che da odiati scalarono la classifica fino ad arrivare ai primissimi posti delle verdure preferite. 
Ultimamente è toccata la stessa fortunata sorte al colore giallo verso il quale ho da sempre, e dico sempre, provato una profonda antipatia.
Lo potevo sopportare giusto per il  sole, su qualche fiore ed in altri rarissimi casi.
Adesso lo adoro, punto.
Mi sono svegliata un giorno e dal mattino alla sera ho cambiato idea? 
Ho guardato un limone e mi sono innamorata?
Ho realizzato quanto stia bene abbinato con il grigio?
Non lo so, non so come e soprattutto non so quando è successo.
Mi piace tutto ciò che è giallo. Mi da energia al solo sguardo.
Il problema principale è che il giallo mi sta davvero male, un po' per la carnagione chiara resa un po' ingrigita dall'inverno, un po' perché sulle bionde è un colore che non valorizza.
Ho virato verso il color senape comprandomi nell'ordine una maglia, una sciarpa ed un paio di ballerine.
Tre capi indispensabili ho pensato.
Ficosecco non se ne capacita visto che, per anni, mi opponevo fermamente ogni volta che provava ad indossare il maglioncino di cashmere color senape che gli avevano regalato
Senape, ocra o giallo limone?
Ocra, mi immagino una bella copertina, con dentro racchiuse tutte le nostre immagini e ricette, tutte a portata di mano, allora vado qui ed è divertente vedere come sarebbe davvero un fotolibro che parla di noi.
Limone, non resisto, appena li vedo bitorzoluti e naturali, devono essere miei.
E poi a casa li metto in un bel cestino, con una pezzetta grigia... come sono belli.
A volte basta davvero poco.



Gnocchetti di grano saraceno al limone e al timo
Tempo di preparazione: 30 minuti
Tempo di cottura: 5 minuti


gnocchetti di grano saraceno con timo e limone

Ingredienti


170gr di farina 00
80 gr di farina di grano saraceno
120 gr di acqua
1 uovo
sale
timo fresco
un limoni bio
olio extravergine d'oliva


gnocchetti di grano saraceno con timo e limone


Preparazione

In una ciotola capiente impastate tutti gli ingredienti, formate gli gnocchetti e rigateli sui rebbi di una forchetta o sull'apposito attezzo.
Calateli in una pentola con abbondante acqua salata e appena in superficie toglieteli con l'aiuto di una schiumarlola,conditeli con un giro di olio, un cucchiaino e le zeste appena grattuggiate di un limone e del timo fresco.



 gnocchetti di grano saraceno con timo e limone

40 commenti:

  1. Ciao ragazzi, sto vivendo un nuovo amore: quello con il timo. Lo adoro ultimamente. Non so perché. E su questi gnocchetti saraceni...chissa che profumino (e che meraviglia)!
    Un abbraccio
    simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sul nostro balcone non manca mai un vasetto di timo e di timo limone ... Amore anche per noi! Buon weekend baci

      Elimina
  2. Il limone abbinato alla pezzetta grigia è favoloso. Per il cambio di gusti ne so qualcosa, specie in tema verdure che odiavo e che ora adoro, non so cosa mi sia successo..con i colori però devo essere sincera ancora non ho subito nessuna mutazione. La ricetta mi incuriosisce veramente molto, l'abbinamento limone timo è tra i miei preferiti, devo solo comprare la farina di grano saraceno e poi non avrò più scuse per provare questa ricetta. Marta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marta, la ricetta é nata proprio per una cromia... Grigio e giallo! Amore a prima vista! Un bacio

      Elimina
  3. Mhhh che accoppiata fantastica...
    Un abbraccio.
    Alla prossima

    RispondiElimina
  4. E' vero, quanto si cambia, all'improvviso senza capirne il motivo, gusti e anche pensieri! Amo il grano saraceno, trovo che abbia un gusto particolare e quando posso faccio la pasta in casa, ma non ho davvero mai pensato ad abbinarlo cosi', brava e originale, li provero'.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I pensieri... Ecco si anche quelli ;-)

      Elimina
  5. Non hai idea di quante mutazioni di gusto mi caratterizzino :P Non riesco nemmeno a tenerne il conto :D
    Comunque il giallo è un colore che piace moltissimo anche a me e hai proprio ragione, sta benissimo con il grigio :)
    Stupendi gli gnocchetti, devono essere profumatissimi!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elisa, si cambia, si muta e forse é proprio questo il bello! ;)

      Elimina
  6. Anch'io ho riscontrato queste mutazioni, vuoi per una maggiore curiositá gastronomica, vuoi perché, credo, che come il nostro aspetto, anche i nostri sensi subiscano nel tempo dei cambiamenti...ma ció non significa che invecchiamo, bensí che ci evolviamo! Viva l'ottimismo e viva questi gnocchetti deliziosamente profumati!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evolviamo e cambiamo... Guidati dalla curiosità :*

      Elimina
  7. Anche io a volte ho queste strane mutazioni :) chissà poi a cosa sono dovute!! Questi gnocchetti sono meravigliosi,mi sembra quasi di sentirne il profumo! Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Ahah! Sai che anche a me è successo lo stesso con qualche cosa? I carciofi li amo alla follia.. ma per dire, tempo fa non potevo soffrire la cannella e adesso la metterei anche nel panino al prosciutto. :D Sei grande.. il giallo a me sta malissimo da indossare, perchè sono praticamente bianca di pelle e ho i capelli e gli occhi nero carbone.. ma lo adoro per la solarità che sa dare! Per l'allegria e l'energia che mette.. non so, sarà che sono stufa del grigio di questa stagione.. ma è bellissimo! :D Un abbraccio, complimenti per questi gnocchetti delicatissimi e che adoro!! :D

    RispondiElimina
  9. davvero una bella ricetta, raffinata e molto appetitosa, brava!

    RispondiElimina
  10. bah, ben vengano queste mutazioni! :-) i vostri gnocchetti sono davvero molto invitanti oltre che estremamente belli. Da provare: aggiudicati! :-)
    ps: anche io ho quei mitici coltelli! :-)

    RispondiElimina
  11. Tutto giocato sul profumo del limone ed il sapore speciale( ma pure la consistenza) del grano saraceno.....tanto semplice quanto unico!!:))

    RispondiElimina
  12. Ragazzi questa ricetta è uno spettacolo! Un sapore che si immagina già solo dal titolo. Raffinati ma semplici, ricercati ma non stravaganti. Mi piacciono sul serio. Complimenti.

    Una buona notte e uno splendido fine settimana per tutti voi! A presto, Clara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero Clara è un connubio di sapori che sorprende! Buon fine settimana

      Elimina
  13. Questo tipo di ricette io l'adoro, anche questa è stata una mutazione del gusto, se penso a cosa cucinavo 20 anni fa e a cosa cucino adesso mi sorprendo, ho giusto il grano saraceno in dispensa... Da provare assolutamente! Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero....è bello anche sorprendere se stessi :)

      Elimina
  14. Io sto cominciando a sperimentare con gli gnocchi.
    Non ne avevo mai fatti di diversi da quelli di patate e mi si sta aprendo un mondo.
    Prenderò spunto anche dai vostri perché sono eccezionali!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli gnocchi? Noi li adoriamo un po' in tutti i modi :-)

      Elimina
  15. Ciao! E' un piacere conoscervi!E grazie per avermi fatto scoprire il vostro blog! Anche questi gnocchi devono essere particolari... ;)

    RispondiElimina
  16. A pensarci bene a me personalmente non sono mai capitate mutazioni di gusto repentine, ma ci sono cibi che ho sicuramente rivalutato negli anni . . . trovo che limone e timo siano perfetti assieme. Solo una curiosità, ma gli gnocchetti di grano saraceno sono ben cotti anche all'interno quando salgono a galla? Grazie, Flavia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Flavia, come si vede dalle foto abbiamo fatto i gnocchetti piccolissimi in modo che quando sono a galla risultano essere cotti anche all'interno.
      Per gnocchi più grossi effettivamente cìè bisogno di qualche minuto di cottura in più.
      ;-)

      Elimina
  17. E' bello scoprire che non siamo immutabili, soprattutto quando scoprirlo porta così tanta gioia di vivere.
    Basta un poco di giallo e tutto assume una nuova luce ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oggi ho ricomprato i limoni... che erano già finiti!
      w il giallo!

      Elimina
  18. Blog meraviglioso!! Foto invidiabili! Vi prego, non potete non partecipare al nostro contest "Diversamente Buoni"! Vi aspetto eh! Ecco il link con le regole.
    http://nsugarplease.blogspot.it/2013/02/diversamente-buoni-i-contest-di-no.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille! passiamo sicuramente a dare un'occhiata!

      Elimina
  19. Mi incuriosisce parecchio come abbinamento! Da buona valtellinese il grano saraceno l'ho sempre e solo declinato al burro-formaggio-verza-patate nei pizzoccheri, ma questi gnocchetti mi sembrano fantastici. Forse perché il limone sdrammatizza 'quel qualcosa che gratta' tipico del saraceno, il che mi sembra perfetto con il timo, che adoro!

    RispondiElimina
  20. Le ballerine senape meriterebbero una foto... :-)
    Comunque a me è successo lo stesso. Proprio con il giallo e con l'arancione. Sui vestiti li uso ancora poco, lo ammetto, ma in cucina li cerco e mi mettono allegria. Anche sulla tavola, come colori per apparecchiare.
    e poi questi gnocchetti rustici sono perfetti come base per la scorza... :-)

    RispondiElimina