lunedì 4 febbraio 2013

Sformatini di patate e cipolle alla birra

 terrina di patate alla birra

L'uragano varicella é passato e, per fortuna, non ha lasciato segni evidenti anche grazie al "terrore" che abbiamo instillato nella piccola Uvetta circa segni che sarebbero rimasti indelebili qualora avesse toccato i puntini.
A casa nostra dunque è diventato vietato grattarsi, Babette ha faticato ad adeguarsi con tutte le difficoltà del suo essere cane.
Anche Cattelina ha superato brillantemente la sua prima malattia infettiva, quindi, fiduciosi, ci affacciamo in questo nuovo mese che ci aspetta, il più corto di tutti.
Febbraio alla fine dei suoi giorni ci porterà il compleanno di Uvetta ( ha già scelto la torta che vuole preparare, ricoperta di fiori a manifestare la sua voglia di primavera), ci regalerà giornate con più luce alla sera e alcune divertenti festicciole di carnevale dove potremo sfoggiare sobri vestiti da sirena rosa lanciando variopinti coriandoli.
L'ottimismo é finalmente entrato dalla porta principale e noi non lo lasceremo certo uscire facilmente.
Intanto abbiamo iniziato a sviluppare il progetto di cui avevamo parlato qui, rispolverati i colori, vecchia e mai accantonata passione di Uva, ci siamo divertiti con Uvetta ad illustrare e dipingere ad acquerello  la nostra spesa, proseguendo con altro disegno e riempendo diversi fogli, seguendo la scia dei colori come ispirazione.

Coriandoli sirene e mele... chissà dove altro ci porterà il nostro pennello e la nostra fantasia?




Sformatini di patate e cipolle alla birra
Tempo di preparazione: 25 minuti
Tempo di cottura: 1 ora
Temperatura forno: 200 gradi

Ingredienti
800 gr di patate
2cipolle medie
12 fettine di pancetta affumicata
una lattina e mezza di birra chiara
1,5 dl di panna da cucina
Sale e pepe

Preparazione

terrina di patate alla birra

Prendete delle cocotte monoporzione e foderatele con due fette di pancetta.
Tagliate sottilmente le patate e le cipolle, procedete a creare degli strati alternati salando e pepando di volta in volta fino a terminare con una fettina di pancetta.
In una ciotola mescolate delicatamente la birra alla panna, lasciate sgasare e versate il preparato nelle cocotte prima di infornare in forno già preriscaldato a 200 gradi.
Prima di servire a tavola lasciate raffreddare qualche minuto e rovesciate delicatamente il liquido in eccesso.


collage acquarelli

35 commenti:

  1. facilissima!! forse lievemente pesantuccia ma siamo ufficialmente ancora in inverno, se po' fa'...buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh eh eh effettivamente è proprio una ricettina calorica da fredda domenica invernale ;-)
      buona gg

      Elimina
  2. Buona questa cocotte ragazzi!!!! E un bacio alle damine :*

    RispondiElimina
  3. Per cocottine ocme questa...vorrei il teletrasporto! delizose ragazzi!
    Buona settimana
    simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao simo, buona settimana a te :*
      ma poi tutti a fare una bella camminata per smaltire ;-))

      Elimina
  4. Tesoro! Che bellissimo progettino e che disegni graziosi! :D Continuate, sarebbe un peccato lasciare nel cassetto quest'idea!! Sono proprio felice che l'ottimismo sia entrato dalla porta, finalmente... e adesso richiudila alle sue spalle: sarà ospite gradito, da te.. se gli prepari queste cocottine, poi ;) Deliziose!!
    p.s. Bella la piccola Uvetta.. è già lei una primavera.. non vedo l'ora di vedere la sua torta di compleanno! Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un abbraccio a te e speriamo di riuscire a portare avanti tutti i progetti che abbiamo in mente.
      un bacione

      Elimina
  5. Assolutamente incantevoli, sia gli sformatini che i vostri schizzi e acqurelli! Amo queste cose, amo anche io dipingere e far dipingere la mia mandorlina quindi non mi rimane che ammirare le vostre creazioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Giada, qui se non abbiamo le mani in pasta le abbiamo sporche di colore ;-)

      Elimina
  6. invitante, ma.. secondo voi la pancetta è sostituibile con qualcosa di non carnivoro??
    quella cocotte è una meraviglia e i vostri disegni ancora di più :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. potresti toglierla e provare a gratinare la parte superiore con una fettina di emmental
      ;-* baci

      Elimina
  7. Sono molto contenta che il buon umore sia tornato a casa vostra! Fra il compleanno e il carnevale l'umore deve per forza essere a mille:D
    Questo piatto è molto nelle mie corde, adoro le cipolle cotte e adoro la birra in cottura.. Adoro anche la pancetta:) e chi non l'adora?:p
    A presto:**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. effettivamente è un accoppiamento calorico ma decisamente goloso ;-)
      a prestissimo!

      Elimina
  8. non posso toccare alcolici nemmeno cotti nei cibi ma è davvero invitante, che gola!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. potresti provare con la birra analcolica... chissà!

      Elimina
  9. la varicella al grande passo' velocemente e senza strascichi per fortuna...ormai aspettiamo il piccolo.che bello il vostroprocetto!e c ome mi piace la ricetta e poi se c'è della birra dentro tanto meglio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. noi abbiamo fatto che bissare... è stato pesante ma ormai è fatta ;-) - vediamo il lato positivo della cosa.
      baci lucy

      Elimina
  10. Geni del male (pancetta+panna+cipolle), ma sempre molto eclettici! Tante passioni e tutte ben riuscite. Ormai ve lo dico sempre, vediamo in quanti diversi modi riuscirò a farvi lo stesso complimento... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dobbiamo smetterla di fare questi abbinamenti e poi lamentarci che noi iniziamo mai la dieta :P
      ma come si fa???
      grazie grazie grazie e baci

      Elimina
  11. la varicella è un diluvio a una certa età complimenti per lo sformato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Gunther.. fortuna che la varicella è alle spalle ormai ;-)
      buona serata

      Elimina
  12. una delizia invernale da affrettarsi a fare, prima che scadano ufficialmente i motivi per potersi confortare con il cibo. I disegni sono bellissime, complimenti...

    RispondiElimina
  13. Ciao! Se passi da me c'è un invito per te!
    Cerca il post: CONOSCIAMOCI...

    Viaggiare Cucinare Raccontare

    RispondiElimina
  14. Per fortuna che la varicella se n'è andata senza lasciare segni. Immagino che sia difficile resistere senza grattarsi (io non ho mai avuto la varicella, ma immagino che debba essere una dura prova, soprattutto per una bambina).
    Questi sformatini sono bellissimi e devono essere buonissimi.

    RispondiElimina
  15. Ciaoooo!!!! Ho scoperto un blog stupendoooooo....ad iniziare dal titolo!
    Adoro cucinare e quindi cerco sempre spunti ed idee nuove.....e qui penso proprio che le troverò!!
    Naturalmente.....nuova follower!!!
    Ah......senza impegno....se vi va passate da me.....ne sarei contenta!!!
    Ancora complimenti ed a presto!!
    Claudia - Gli eventi di Claudia -

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao claudia, grazie mille della visita e piacere di conoscerti!!

      Elimina
  16. Ma che blog delizioso!!! Complimenti per la grafica, semplice ma d'effetto, belle foto e splendide ricette!!

    RispondiElimina
  17. Brutta brutta la varicella, io la ricordo come la malattia più odiosa tra tutte. bellissimo invece lo sformatino, sembra super profumato e buonissimo. un bacio, aspetto con voi, ansiosa, l'arrivo della primavera

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oggi c'è un bel sole... piano piano sta arrivando!

      Elimina
  18. Uao che bella idea, e che bell'idea per impiattare.. stupendi :) hai un blog fantastico, ti seguo! baci

    RispondiElimina
  19. p.s. io la varicella l'ho fatta da piccola e non me la ricordo per niente, chissà che cosa brutta però :(

    RispondiElimina
  20. Avete un blog delizioso, ricco di ricette interessanti. Questa mi piace troppo.
    Mi sono unita ai vostri lettori, se vi fa piacere passate a trovarmi ne sarò contenta.
    Un abbraccio

    RispondiElimina