martedì 21 giugno 2011

Estate è.... mare profumo di mare!

Benvenuta Estate! Certo è che ti stavamo aspettando da un po' e il tuo sole ed il tuo caldo ci sono mancati molto in questo ultimo periodo dove la pioggia l'ha fatta da padrone.

Un benvenuto alle giornate lunghe che paiono non terminare mai, alle passeggiate nei parchi ricercando l'ombra, alla pelle ambrata dal sole, alle scarpe aperte e alle maniche sbracciate.


A questa nuova stagione che inizia abbiamo deciso di dedicare una ricetta dal tema "Mare profumo di mare" proposta da Valentina la nostra amica del blog L'Aroma del caffè e da Cucinando Web - abbiamo pensato ad uno sformatino di ricotta semplice ma particolare per la cottura in pentola a pressione (che anche per noi è stato un esperimento ben riuscito); la semplicità della ricotta è la base perfetta per esaltare il punto forte di questo piatto che è la bottarga di muggine tanto amata dal nostro amico Riccardo!

Sformatini di ricotta con bottarga

Sformatini di ricotta e bottarga


Ingredienti

250 gr di ricotta 50 gr di parmigiano reggiano 2 uova di galline felici sale pepe bottarga di muggine da grattuggiare generosamente

Preparazione Preparate in un mixer la ricotta aggiungendo le uova il parmigiano ed il sale e il pepe fino ad ottenere una crema vellutata. Mettete il composto in stampini di alluminio ben imburrati che a loro volta chiuderete con cura utilizzando della carta argentatata - posizionate il cestello per la cottura a vapore nella pentola a pressione e appoggiateli con cura. Aggiungete tre dita d'acqua e chiudete la pentola, gli sformatini saranno perfetti dopo cinque minuti dal fischio. Sformateli in un piatto e appena tiepidi siate generosi con la bottarga, perfettamente grattuggiata grazie alla miracolosa microplane

Microplane e bottarga

***

La piccola Vicky nelle sue letture serali sta iniziando a conoscere Rodari e vorrebbe dedicare questa sua poesia alla nuova stagione che inizia


Filastrocca del mese di giugno,
il contadino ha la falce in pugno:

mentre falcia l'erba e il grano

un temporale spia lontano.

Gli scolaretti sui banchi di scuola
hanno perso la parola:

apre il maestro le pagelle

e scrive i voti nelle caselle...

"Signor maestro,per cortesia,

non scriva quel quattro sulla mia:

Quel cinque,poi,non ce lo metta
sennò ci perdo la bicicletta:
se non mi boccia,glielo prometto,
le lascio fare qualche giretto".

G.Rodari


L'estate è appena iniziata e per fortuna la strada da percorrere è ancora tanta....


La lunga strada dell'estate

20 commenti:

  1. E io che avevo pensato ad un semifreddo con la polvere d'arancia! Sfiziosi questi tortini salati. Un bacione, buona serata

    RispondiElimina
  2. Bellissimi questi tortini...ma lo sai che pure io li avevo scambiati per un dessert dolce?! Fantastici! Sono veramente chic...e sopratutto estivi!

    RispondiElimina
  3. Molto interessanti questi sformatini e che spiritosa questa filastrocca! Ciao e buona estate ^-^

    RispondiElimina
  4. bel post complimenti...mi piace molto la foto =) buona serata

    RispondiElimina
  5. Racchiude tutti gli ingredienti che adoro ed ha l'aspetto di un dolce... cosa volere di più?

    RispondiElimina
  6. La ricotta al massimo l'avevo infornata. Al vapore mi suona davvero come una nuova idea da provare!

    RispondiElimina
  7. adoro Rodari.... e questa mi mancava.....

    bellissima

    RispondiElimina
  8. Tortini davvero deliziosi...poi adoro i dolci così freschi...:-)

    RispondiElimina
  9. Che meraviglia... domandina: quante formine sei riuscita a riempire? Due?
    Grazie e buon fine settimana!

    wenny

    RispondiElimina
  10. il caldo purtroppo io non lo reggo :((
    però forse con un bel tortino come questo da gustare sarebbe più facile :-P
    complimenti.
    baci.

    RispondiElimina
  11. L'aspetto trae in inganno... sembrano dolci ma invece sono spiccatamente salati!!

    Hai ragione Wenny, non l'ho specificato.. ho riempito quattro formine :-))

    RispondiElimina
  12. Deve essere buonissima!!! Posso solo guardare poichè sono intollerante al lattosio, ma me la sto gustando con gli occhi..
    Bacini,
    Sissa

    RispondiElimina
  13. ah quanto mi piacevano le poesiole di rodari... che tenerezza :-) un abbraccio e buona estate a tutta la famiglia!

    RispondiElimina
  14. Mhhhh!!!Buona la bottarga!!Mi ricorda la Sardegna!!!E questo tortino è favoloso!!Buona domenica!!

    RispondiElimina
  15. è un bel modo per unire insieme la ricotta morbida e il sapore della bottarga, uan ricettina che conquista

    RispondiElimina
  16. buoni buoni buoni e sfiziosi questi sformatini, e che splendido abbinamento!!!! :)

    RispondiElimina
  17. Semplicemente deliziosi... ;-D

    RispondiElimina
  18. Sono appena tornata dal mare ed eccomi qui a curiosare sul blog :)) Gio ringrazia per la filastrocca che leggeremo stasera e io per la ricetta che proveremo sicuramente! bacio

    RispondiElimina
  19. che belle che siete...voi due nel sapore del sale....mi unico al vostro benvenuto all'estate e vengo a leggere Rodari con Vichy...posso? intanto assaggio uno sformatino goloso! un bacione

    RispondiElimina
  20. Io sono cresciuta con le favole al telefono di Rodari ... che ricordi :-)
    ps: bellissime sul lungo mare!

    RispondiElimina