mercoledì 20 luglio 2011

Gli arrosticini di Pinocchio...

Questa, fino ad ora, è stata un'estate all'insegna dell'acqua, non purtroppo quella gradita di un bel tuffo al mare per rinfrescarsi , parliamo di quella che cade dall'alto e rende tutti un po' più tristi di quanto in realtà si dovrebbe essere a luglio.
Ci sono stati giorni in cui non ha smesso quasi mai di piovere e si è venuta a creare un'atmosfera da mese di novembre inoltre, per non farci mancare niente, si è formata anche un principio di nebbiolina all'orizzonte.
No, a noi questo non è piaciuto, amiamo l'autunno ma amiamo anche la libertà di camminare senza scarpe, le maniche sbracciate e le gambe al vento ed è per questo che ogni attimo di tempo sereno l'abbiamo colto, sfruttato ed amato creando occasioni per stare all'aria aperta ed in buona compagnia, l'estate quella vera qui da noi non è ancora iniziata ma non smettiamo certo di aspettarla!

Intanto la mente viaggia a mete lontane, pensando al tragitto che la nostra casina con le ruote affronterà fra poche settimane, con tutta la ciurma vogliosa di caldo, di buon cibo di spiaggia e di nuovi orizzonti...ormai è quasi deciso che la Puglia ci incanterà per queste nostre vacanze e li speriamo di recuperare tutto il sole ed il caldo che questo inizio estate ci ha fatto quasi dimenticare.


Arrosticini allo speck con cumino

Arrosticini speck e cumino

Ingredienti

400 gr di carne macinata
50 gr di speck
1 tuorlo
cumino in base ai gusti (nel nostro caso tanto)
prezzemolo
sale e pepe
olio evo

Preparazione

In una terrina impastate anche con le mani la carne con l'olio, lo speck tagliato a piccole listarelle, il prezzemolo tritato con il coltello, aggiungete sale pepe ed il cumino fino ad ottenere una massa omogenea e compatta.
Sempre con le mani formate delle palline ed infilzatele nei bastoncini da spiedino dandogli la forma allungata simile ad una crocchetta.
Subito pronti per la griglia dove saranno pronti in pochi minuti, rigirandoli spesso per una cottura omogenea.

Noi li abbiamo accompagnati con una maionese fatta in casa al basilico, ottenuta quindi frullando con il minipimer una decina di foglie di basilico a profumarla.

***

Vicky cumina e la gallina

Questi arrosticini li abbiamo gustati durante una bellissima domenica con Zio C, con l'adorata MadrinaUvetta e Dade... dopo tanti anni di amicizia è così bello scoprire ogni volta che insieme a loro la sensazione è quella di essere in equilibrio perfetto con il mondo... Love it!

Vicky con questa salopette non vi sembra Pinocchio?

Vicky cumina

18 commenti:

  1. Concordo sull'aria estiva che deve ancora arrivare!;)
    Belli questi arrosticini e anche tutto il "contorno" con cui ce li hai presentati!;)
    Vevi

    RispondiElimina
  2. per me è sempre un piacere leggere i vostri post. mi sembra di essere vostra amica da sempre. Aspettando le vacanze...

    RispondiElimina
  3. Qui l'estate è comparsa, poi sparita, poi esplosa e ora sparita di nuovo. Da un paio di giorni sembra quasi aria autunnale! Ma spero torni presto a farsi sentire...E' dolcissima "uvetta" con quella tutina jeans. Uno strapazzo di coccole tutto per lei ^__^

    RispondiElimina
  4. Qui invece ha fatto un caldo pazzesco, ma di quelli che si vedono ad agosto...
    Comunque la tua uvetta è uno spettacolo!

    RispondiElimina
  5. Vedrai che il sole di Puglia te lo porterai nel cuore per tutto l'inverno. Ti ho mandato un mess su facebook, bacio

    RispondiElimina
  6. Attenta a non venirne irrimediabilmente rapita. La Puglia è capace di tutto. Io soffro di nostalgia fortissima anche se non è la mia regione. Adoro le tue foto. Questi arrosticini assomigliano ai riccioli lucenti di quest'omino timido e pensieroso. Adorabile. Un bacio, Pat

    RispondiElimina
  7. la pinocchietta è veramente adorabile, e gli arrosticini fanno venir fame!
    Vi ricordo il mio contest:
    http://bouquetdifantasia.blogspot.com/2011/06/cena-lume-di-lampadina-il-mio-primo.html
    un Sorriso...

    RispondiElimina
  8. beh, anche se il sole e un po' di caldo non mi dispiacciono, io adolo la montagna..puglia o non puglia!
    e le polpette grigliate mi son proprio nuove, grazie, me ne ricorderò!

    RispondiElimina
  9. Ma quant'è simpatico il nome del vostro blog :-)! ciao

    RispondiElimina
  10. Queste foto sono così belle da essere commoventi!!!
    Fantastici questi arrosticini, una fiaba. E buone vacanze, anche a Trieste piove, forse migriamo verso sud anche noi finito il progetto!!!

    RispondiElimina
  11. Che belli questi arrosticini e come sta crescendo la pupa!!!

    Anche qui il tempo non scherza e fa quasi freddo...mah!

    RispondiElimina
  12. Ma quanto sono belli e gustosi e che nome simpatico!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  13. Anche qui dove il caldo a volte è un problema ieri c'erano 24 gradi. Ti auguro una buona Puglia ! Sono sempre colpita dall'atmosfera calda e accogliente del tuo blog, dalle ricette che invitano ad assaggiare...si sta bene da te ! un abbraccione !!!

    RispondiElimina
  14. gli arrosticini non li mangio perche' sono vegetariana ,ma la tua pinocchietta e' troppo bella
    baci cristi

    RispondiElimina
  15. ciao,
    abbiamo trovato solo oggi il tuo blog carinissimo e ci siamo subito unite per non perderci di vista! Questi arrosticini di Pinocchio sono molto invitanti!! a presto.

    RispondiElimina
  16. ballerine bellissime...in qst giorni le ho cercate anche io, perchè il mio ultimo paio mi ha abbandonata, ma c'erano solo delle cose improponibili...gli spiedi li adoro, li faccio spesso con il cus cus di ceci...buoniiiii!!!!

    RispondiElimina